Skip to content

Amaretti di Mombaruzzo

Quando Francesco Moriondo, pasticcere della corte dei Savoia, alla fine del 1700 si trasferì a Mombaruzzo (documenti ne attestano l’attività nel 1792) e cominciò a produrre e a mettere sul mercato i suoi “AMARETTI DI MOMBARUZZO”, ben poche persone conoscevano questa specialità. Ben presto questa attività lievitò, grazie alla fragrante bontà di questo prodotto che lo rende unico nel suo genere.

Dopo la seconda metà dell’ottocento i consensi diventano numerosi, con la partecipazione a mostre ed esposizioni la ditta Moriondo otteneva numerose medaglie d’oro: Napoli 1882, Milano e Torino 1884, Roma 1887-1895.

La produzione degli amaretti di Mombaruzzo è ora continuata, oltre che dai successori di Moriondo, da altri intraprendenti artigiani locali con laboratori e metodi rigorosamente artigianali, che già guardano al mercato europeo per la collocazione del prestigioso prodotto.

Nel corso degli anni molti, in molti paesi, anche fuori dalla provincia e della regione, si sono cimentati nella imitazione di questa specialità, ma gli “AMARETTI DI MOMBARUZZO” restano per sempre i migliori.

amaretti mombaruzzo

Dejar un comentario

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s

A %d blogueros les gusta esto: